Tabacci incontra il commissario europeo Thierry Breton

Il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Bruno Tabacci ha incontrato il commissario europeo Thierry Breton. Al centro del colloquio le politiche per lo Spazio (per le quali il sottosegretario ha delega governativa), i temi che riguardano i lanciatori, i satelliti e i servizi di comunicazione, con il progetto del lancio di una nuova costellazione che garantirebbe i propri servizi non solamente per il territorio europeo, ma anche per il continente africano. Sono stati quindi sottolineati l’importanza e la centralità del rapporto tra Europa e Africa in un’ottica che guardi al futuro. Oggetto di approfondimento anche i rapporti tra l’Unione europea, l’Esa (l’Agenzia spaziale europea) e la neonata Euspa (l’Agenzia Ue per il programma spaziale), come anche il sostegno della Commissione alle start up del settore. Thierry Breton ha riconosciuto la valenza delle aziende italiane che operano in ambito spaziale e che contribuiscono a rendere il nostro Paese una delle prime grandi potenze in Europa. Bruno Tabacci dal canto suo ha anticipato che, in occasione del G20 a guida italiana in programma a settembre, sarà necessario affrontare anche i temi del diritto dello Spazio e della gestione dei detriti.