Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega alla programmazione economica e agli investimenti pubblici

Sen. prof. Mario Turco 

Mario Turco è nato il 14 giugno 1968 a Taranto, ove risiede.

È Professore Aggregato di Economia Aziendale presso il Dipartimento di Scienze dell’Economia dell’Università del Salento. È Socio della Società Italiana dei Docenti di Ragioneria e di economia Aziendale (SIDREA).

Nel corso della carriera accademica è stato titolare della cattedra di “Ragioneria Generale ed Applicata”, Corso di laurea in Economia Aziendale presso la facoltà di Economia dell’Università del Salento, dall’A.A. 2000-2001. È titolare di numerose pubblicazioni scientifiche su tematiche di contabilità direzionale ed amministrazione pubblica.

Ha conseguito il titolo di Dottore Commercialista nel 1993, iscritto nell’Albo della Circoscrizione dell’Ordine di Taranto dal 1994 ed è Revisore Legale dei Conti dal novembre 1999. È componente della Commissione Studi sugli Enti Pubblici e sugli Enti locali in dissesto finanziario presso il Consiglio Nazionale dei Dottori commercialisti.

Ha svolto attività di consulente e perito presso l’Autorità giudiziaria (civile e penale) su tematiche contabili e per reati societari e fallimentari per diverse Procure della Repubblica ed ha ricoperto incarichi di Curatore fallimentare e di Commissario giudiziale presso diversi Tribunali.

Ha ricoperto incarichi di Presidente di Collegio sindacale e di Sindaco effettivo preso Enti pubblici, istituti di credito e società di capitali.

È stato eletto Senatore della Repubblica nella XVIII legislatura ed è iscritto al Gruppo parlamentare MoVimento 5 Stelle. È stato membro della Commissione speciale per l’esame degli atti urgenti presentati dal Governo; componente della 5ª Commissione permanente Bilancio e programmazione; eletto nella Commissione di vigilanza sulla Cassa Depositi e Prestiti. Oggi è componente della 6ªCommissione permanente Finanze e Tesoro.

Dal 13 settembre 2019 è Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri, con delega alla Programmazione economica e investimenti.