Come funziona

1 – Il procedimento deliberativo

I ministri componenti propongono argomenti sulle materie di competenza del Comitato.
La proposte sono esaminate in una riunione preparatoria e successivamente sottoposte al Comitato che adotta la relativa delibera.

I ministri componenti propongono argomenti sulle materie di competenza del Comitato. La proposte sono esaminate in una riunione preparatoria e successivamente sottoposte al Comitato che adotta la relativa delibera

2 – La riunione preparatoria

Durante la riunione preparatoria, di ordine tecnico,  vengono illustrati i punti iscritti all’ordine del giorno e risolte le eventuali criticità anche con la partecipazione della Ragioneria Generale dello Stato che si pronuncia sulle problematiche di ordine finanziario. La riunione si conclude, per ogni punto discusso, con uno dei seguenti esiti: la proposta può essere sottoposta all’esame del CIPE; la proposta non può essere sottoposta all’esame del CIPE; la proposta necessita di approfondimenti istruttori che, se sciolti prima della seduta del CIPE, consentono di sottoporla all’esame del Comitato.

3 – La seduta

Il Presidente coordina la discussione, nel corso della quale vengono illustrati i punti iscritti all’ordine del giorno. La riunione si conclude, per ogni punto discusso, con uno dei seguenti esiti: la proposta è approvata; la proposta non è approvata e/o rinviata. Di regola le approvazioni hanno la forma della delibera. In alcuni casi sono sottoposte al Comitato relazioni, informative e comunicazioni, che non comportano l’adozione di una delibera. Le deliberazioni e i verbali sono atti ufficiali sottoscritti dal Segretario e dal Presidente.

4 – Le delibere

Le delibere del CIPE sono inviate al Ministero dell’economia e delle finanze per le verifiche di finanza pubblica. Su di esse è previsto il controllo preventivo di legittimità della Corte dei Conti. Le delibere, registrate dalla Corte, sono infine pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica.

5 – Il regolamento

Il regolamento interno del CIPE è stato adottato con delibera 30 aprile 2012, n.62.