CIPE: ok al nodo di Verona est e alla revisione dei piani finanziari della Asti-Cuneo e della Torino-Milano

Il CIPE ha approvato, nell’ambito della Linea ferroviaria Alta Velocità – Alta Capacità Milano-Venezia, il progetto preliminare del Nodo di Verona Est, con un investimento di 380 milioni di euro per un importante snodo ferroviario per l’Italia e par la sua connessione con l’Europa.

Inoltre il Comitato ha espresso, con due delibere distinte, parere favorevole sull’ aggiornamento/revisione dei rapporti concessori e dei Piani economico-finanziari (PEF) delle Società autostradali A33 Asti-Cuneo S.p.a. e SATAP A4 Torino-Milano e ha approvato utilizzo delle economie di gara della linea della metropolitana di Milano M2 per circa 7,65 milioni di euro.

Comunicato Stampa

Esito