L’accesso al credito per le PMI

31 gennaio 2020

Questa sera ho partecipato, in qualità di relatore e membro del Governo, al convegno nazionale “L’accesso al Credito per le PMI-Le novità dopo la riforma del credito cooperativo“, organizzato dalla Banca di Taranto e da Confcommercio Taranto.

È stato un importante momento di incontro e confronto sul ruolo delle Bcc e sui più recenti provvedimenti adottati dal Governo che riguardano il sostegno al credito a favore delle piccole e medie imprese, che sono il punto centrale della nostra economia.

Lo abbiamo fatto, ad esempio, con le misure introdotte nell’ultima legge di bilancio, quali le agevolazioni all’industria 4.0, il credito d’imposta sugli investimenti in ricerca e sviluppo, la misura Resto al Sud, gli sgravi per l’assunzione nelle Pmi, il rafforzamento dell’apprendistato, e soprattutto con le misure per il sostegno alla capitalizzazione delle imprese e al rafforzamento del Fondo di Garanzia, e con la legge Sabatini per gli investimenti in nuovi macchinari, impianti e attrezzature.

Nel mio intervento ho affrontato anche il tema del rapporto tra Pmi e mondo delle Banche di Credito Cooperativo, argomento questo particolarmente attuale e dibattuto. Certamente occorre consolidare e sviluppare le sinergie tra queste due realtà economiche e trovare strumenti normativi per migliorarne l’attuale sistema di relazioni che rischia soprattutto nel sud Italia di perdersi.