Approvate integrazioni di Piani settoriali e Patti territoriali (FSC) su materie strategiche

Il Comitato nella seduta del 4 aprile ha approvato l’integrazione di Piani a carattere settoriale o territoriale – già approvati dal CIPE negli anni scorsi – a valere sulle nuove risorse del FSC derivanti dalla dotazione aggiuntiva di 4 miliardi di euro disposta dalla legge di bilancio per il 2019. Le decisioni del CIPE riguardano le seguenti materie strategiche: Agricoltura (sostegno dei contratti di filiera e di distretto); Ambiente (risanamento e riqualificazione urbana dell’area di Bagnoli e interventi per la mitigazione del rischio idrogeologico); messa in sicurezza delle strade nei piccoli Comuni del Sud; realizzazione di un piano straordinario per gli asili nido in Città metropolitane del Sud (Reggio Calabria, Napoli, Bari, Cagliari, Catania, Messina e Palermo); interventi strategici nel settore idrico nelle Regioni del Sud. Rimodulate anche le annualità finanziarie del Piano Sport e Periferie. Nel complesso le decisioni adottate comportano assegnazioni pari a circa 676 milioni di euro a valere sul FSC e circa 130 milioni di euro a valere sul FRI.

 

Esito

Comunicato Stampa