Segreteria tecnica Cabina di regia Strategia Italia

Strategia Italia si configura come un’iniziativa coordinata dell’azione di Governo finalizzata prioritariamente al rilancio e all’accelerazione degli investimenti pubblici a sostegno della crescita e dello sviluppo economico del Paese.

Il DPCM 15 febbraio 2019, adottato in attuazione dell’articolo 40 del decreto legge 28 settembre 2018, n. 109 (convertito con modificazioni dalla legge 16 novembre 2018, n. 130, recante “disposizioni urgenti per la città di Genova, la sicurezza della rete nazionale delle infrastrutture e dei trasporti, gli eventi sismici del 2016 e 2017, il lavoro e le altre emergenze”) ha costituito la Cabina di Regia Strategia Italia, quale organo di raccordo politico, strategico e funzionale dell’azione di Governo. Essa opera con il supporto tecnico, istruttorio e organizzativo del Dipartimento per la programmazione e il coordinamento della politica economica (DIPE) e in coordinamento con la Struttura di Missione denominata “InvestItalia”.

La Cabina di Regia è presieduta dal Presidente del Consiglio dei Ministri, o dal Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, ed è composta dal Ministro dell’economia e delle finanze, dal Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, dal Ministro dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare, dal Ministro per il Sud e dal Ministro per gli affari regionali e le autonomie e integrata dai Ministri interessati alle materie trattate, nonché dal Presidente della Conferenza delle Regioni e delle province autonome, dal Presidente dell’Unione delle province d’Italia e dal Presidente dell’Associazione nazionale dei comuni italiani.

L’azione della Cabina di Regia è orientata a:

  • verificare lo stato di attuazione di piani e programmi di investimento infrastrutturali, ponendo l’attenzione sulle criticità che ne determinano rallentamenti nella realizzazione e individuando, in cooperazione con le amministrazioni competenti, le soluzioni operative idonee a superare le suddette criticità, con la finalità di accelerare la relativa spesa e favorirne il completamento;
  • verificare lo stato di attuazione di interventi connessi a fattori di rilevante rischio per il territorio come il dissesto idrogeologico, la vulnerabilità sismica degli edifici pubblici e situazioni di particolare degrado ambientale che necessitano di attività di bonifica, individuando strumenti straordinari, operativi e finanziari per farvi fronte;
  • esercitare, per la realizzazione delle suddette finalità, funzioni di impulso, coordinamento, monitoraggio e controllo in ordine alla corretta, efficace ed efficiente utilizzazione delle relative risorse economiche e finanziarie.

Nell’ambito della Presidenza del Consiglio dei Ministri – DIPE, è istituita una “Segreteria Tecnica” che assicura alla Cabina di Regia:

  • il supporto tecnico e organizzativo;
  • l’istruttoria delle proposte di pianificazione e programmazione degli interventi necessari;
  • l’elaborazione di analisi di coerenza e comparazione tra le azioni realizzate dal Governo e i contenuti attesi attraverso un sistema di monitoraggio, valutazione e verifica dei risultati, anche avvalendosi dei dati provenienti dalle banche dati MIP-CUP e BDAP.

Per l’espletamento delle attività di supporto tecnico, istruttorio e organizzativo alla Cabina di Ragia Strategia Italia, il DIPE può avvalersi, ove necessario, dell’apporto di specifiche professionalità attinte dai nuclei di esperti istituiti nell’ambito del medesimo Dipartimento.

Il DIPE, anche in coordinamento con altre amministrazioni pubbliche, istituzioni universitarie, culturali, scientifiche, enti di ricerca, associazioni ed enti privati interessati, assume iniziative di ricerca, informazione e comunicazione pubblica sull’importanza degli obiettivi da perseguire nell’ambito degli interventi programmati.