Politiche agricole

La delibera n. 62 del 1° agosto 2019

Con la delibera n.62 del 1° agosto 2019, pubblicata nella G.U. n. 303 del 28 dicembre 2019, il CIPE è nuovamente intervenuto sulla programmazione degli interventi previsti dal “Programma nazionale per l’approvvigionamento idrico in agricoltura e per lo sviluppo dell’irrigazione (PNAIA)”, ancorché in misura decisamente limitata, operando una diversa destinazione di risorse per un importo pari a  40.265.241,63 euro.

E’ stata infatti approvata, con riferimento agli interventi nel territorio della Regione Siciliana, la riprogrammazione delle risorse in precedenza stanziate per il progetto «Utilizzazione integrale delle acque invasate nel serbatoio Garcia sul fiume Belice sinistro – Derivazione dal fiume Belice destro e affluenti con immissione nel serbatoio di Garcia» del valore originario di 40.642.639,75 euro, destinandole alla realizzazione dei seguenti tre distinti interventi il cui costo complessivo è di 40.265.241,63, è così ripartito:

  1. progetto di “Ammodernamento delle reti di distribuzione del comprensorio Jato (I° lotto sollevato), del valore di 17.285.456,63 di Il progetto consiste nella ristrutturazione della rete irrigua del  “I° lotto sotto sollevamento” del comprensorio dello Jato il quale costituisce parte del comprensorio irriguo alimentato dal serbatoio Poma in provincia di Palermo che, per una limitata parte, contribuisce all’approvvigionamento potabile della città di Palermo e di alcuni centri della fascia costiera.
  2. Opere di distribuzione irrigua – sollevamento e distribuzione zona IVa (I° lotto funzionale), del valore di 13.000.000,00 di euro. Il progetto consiste nel risanamento del sistema di sollevamento, mandata e parte dell’adduzione alla “vasca Borghi”, limitatamente al tratto di questa che funge anche da distribuzione irrigua ai territori dalla stessa attraversati. La vasca Borghi fa parte del programma di distribuzione delle acque invasate nel serbatoio del Garcia a uso di territori ad altitudini più elevate e, quindi, non servibili dalla grande adduttrice.
  3. Opere di distribuzione irrigua zone III e IV b (II° lotto funzionale), del valore di 9.979.785,00 euro. Il progetto consiste nel completamento dei lavori relativi alle opere di distribuzione irrigua nella zona denominata “Fondovalle Belice” . Le province interessate dalle opere sono quelle di Palermo, Trapani e Agrigento.

Dalla riprogrammazione operata residuano pertanto 377.398,12 euro, quale differenza tra le risorse originariamente assegnate all’intervento con la delibera CIPE n. 154 del 2012  (40.642.639,75 euro) e le risorse oggetto della presente delibera, che rimangono a disposizione del progetto per impieghi da riprogrammare con apposita delibera del CIPE.

Risorse assegnate ai programmi irrigui nel Mezzogiorno con delibere del CIPE

La delibera n. 62 del 2019 si inquadra nel contesto delle passate assegnazioni del CIPE al settore irriguo nelle regioni del Mezzogiorno, che fanno riferimento ai due seguenti strumenti di programmazione:

  • Il “Programma nazionale per l’approvvigionamento idrico in agricoltura e per lo sviluppo dell’irrigazione” (PNAIA), approvato con la delibera CIPE n. 133 del 19 dicembre 2002 e riguardante originariamente n. 23 interventi, per un ammontare di 234.890.000 euro. Tale dotazione finanziaria del Programma PNAIA è stata rideterminata a seguito di successive disposizioni di legge che ne hanno ridefinito l’originario importo approvato.
  • Il “Programma nazionale degli interventi nel settore idrico (PIN)”, previsto dalla legge 24 dicembre 2003, n.350 (articolo 4, commi da 31 a 36) che è stato approvato con la delibera CIPE n. 74 del 27 maggio 2005. Nell’ambito del programma complessivo di interventi è definito il finanziamento del programma irriguo nazionale, articolato in due assi (Regioni del centro-nord e Regioni del sud), costituito dagli interventi per le infrastrutture irrigue individuati dal Ministero delle politiche agricole e forestali sulla base dello stato di avanzamento della progettazione e di criteri di priorità predefiniti. In tale quadro è previsto il finanziamento per il “Programma irriguo nazionale – Regioni sud Italia” (PIN-Regioni sud Italia) che prevedeva originariamente 27 interventi nelle Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia, per un ammontare complessivo di 352.399.000,00 euro. Nel corso degli anni, anche questo Programma, a seguito delle misure di contenimento della spesa pubblica, ha subìto diversi interventi di ridimensionamento finanziario che ne hanno ridotto la dotazione originaria.

Sui due programmi nazionali sopra richiamati era in precedenza intervenuta la delibera CIPE n. 55 del 10 novembre 2014, con la quale è stata approvata una nuova rimodulazione di alcuni degli interventi ricadenti nella Regione Puglia ed è stato ridefinito sia il quadro complessivo degli interventi previsti dai due richiamati Programmi che la loro dotazione finanziaria.

Gli interventi contemplati nel PNAIA (tabella A) risultavano pertanto in numero di 26 con una dotazione finanziaria aggiornata di euro 231.985.637,08

mentre per il PIN-Regioni  sud Italia (tabella B) risultavano identificati n. 32 interventi con una dotazione di 246.847.613,17 euro.

Al quadro degli interventi previsti nei Piani: “Programma nazionale per l’approvvigionamento idrico in agricoltura e per lo sviluppo dell’irrigazione” (PNAIA) e “Programma nazionale degli interventi nel settore idrico (PIN)”, si aggiungono quelli finanziati a valere sulla programmazione 2014-2020 del Fondo per lo sviluppo e la coesione (FSC).

Programmi irrigui nazionali - Deliberazione CIPE del 10 novembre 2014. Settore irriguo - Finanziamenti del CIPE per le regioni del Mezzogiorno in percentuale del totale (Delibera CIPE n. 55/2014): Abruzzo:5%;Molise:2%;Puglia:12%;Basilicata:4%;Campania:26%;Calabria:14%;Sardegna:10%;Sicilia:27%

Infatti la delibera CIPE 10 agosto 2016, n. 25, ha destinato, fra l’altro, al Piano operativo afferente l’area tematica agricoltura, 400 milioni per il finanziamento di alcune linee di azione tra cui gli “interventi nel campo delle infrastrutture irrigue, bonifica idraulica, difesa dalle esondazioni, bacini di accumulo e programmi collegati di assistenza tecnica e consulenza”, per i quali è destinata la quota parte di 295 milioni di euro. Il Piano operativo agricoltura è stato poi approvato con delibera CIPE del 1 dicembre 2016, n. 53.

A valere su dette risorse, il Ministero delle politiche agricole, con decreto dell’autorità di gestione del Piano operativo ambiente, ha approvato, per il relativo finanziamento con le dette risorse FSC, lo scorrimento della graduatoria definitiva del PSRN – misura infrastrutture irrigue 4.3 – al fine di finanziare i progetti che hanno ottenuto il punteggio pari o superiore al minimo richiesto ma che non sono stati finanziati per carenza di risorse finanziarie del PSRN medesimo.

Gli interventi ammessi al finanziamento sono riportati nella sottostante tabella:

Domande ammesse al sostegno a valere sul Fondo di Sviluppo e Coesione POA 2014-2010, sotto piano infrastrutture irrigue, sulla base della decisione del Comitato di sorveglianza del 29 ottobre 2018
Posizione in grado definitivo Regione Ente Punti Sostegno richiesto (€) Sostegno massimo ammissibile (€) Azioni non finanziabili Fondo di finanziamento
19 Abruzzo Sud Bacino Moro 59,00 7.000.000 2.408.938 FSC-SUD
20 Piemonte Bealerotto Mussi 59,00 14.560.000 7.271.791 FSC-centro nord
21 Interreg. Burana 59,00 18.586.403 18.586.403 FSC-centro nord
22 Campania Destra Sele 59,00 12.688.414 12.688.414 H FSC-SUD
23 Lombardia Territori del Mincio 59,00 4.000.000 4.000.000 FSC-centro nord
24 Piemonte Baraggia Biellese 56,56 13.320.000 13.320.000 FSC-centro nord
28 Basilicata Alto Bradano 54,80 10.788.626 10.788.626 FSC-SUD
29 Sardegna Nurra 54,00 17.190.345 5.929.921 FSC-SUD
30 Sicilia Serra e Proviti 54,00 2.145.000 2.145.000 FSC-SUD
35 Calabria Ionio Cosentino 48,00 19.221.473 19.221.473 H FSC-SUD
38 Basilicata Alta Val d’Agri 47,60 7.944.343 7.944.343 FSC-SUD
40 Sicilia Ragusa 46,00 2.943.791 2.943.791 FSC-SUD
41 Molise Piana di Venafro 45,00 9.942.369 9.942.369 FSC-SUD
47 Basilicata Bradano Metaponto 40,80 19.635.490 19.635.490 FSC-SUD
49 Campania Velia 40,00 18.942.745 10.841.234 sul solo progetto ammissibile FSC-SUD
Totale FSC centro nord 43.178.194
Totale FSC centro sud 104.489.599
Totale risorse FSC POA 2014-2020 147.667.793
 .

Fonte: Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali  e del turismo- Decreto dell’Autorità di Gestione di formalizzazione della decisione del Comitato di sorveglianza del 29 ottobre 2018 con la quale si approva la proposta di utilizzare parte delle risorse del FSC per lo scorrimento della graduatoria definitiva delle domande di sostegno presentate a valere sul bando di selezione delle proposte progettuali nell’ambito del PNSR 2014-2020- operazione 4.3.2. Investimenti in infrastrutture irrigue.